mercoledì 31 dicembre 2014

Tra filosofia un po' folle e cinema, ecco le Pillole di Samanta Airoldi. Da divorare.

di Roberta De Tomi

Con un poco di zucchero, la pillola va giù? In realtà, le Pillole di Filofollesofia non hanno bisogno di zucchero per essere godibili. Questo perché, grazie a un approccio pragmatico e a una scrittura chiara e coinvolgente, Samanta Airoldi affronta con disinvoltura temi-cardine della filosofia, stimolando il pensiero del lettore in maniera attiva e (perché no?) creativa.  Abbiamo già conosciuto Samanta come autrice (per leggere l'intervista, clicca qui). Ora parliamo del suo libro.

martedì 23 dicembre 2014

"Sedotto e abbandonato": ecco la seduzione spiegata da Manuela Paltrinieri

Manuela Paltrinieri, vincitrice del
Contest "La mia seduzione"
di Sachi Osti Merizzi

Con Sedotto e abbandonato si è aggiudicata il primo posto al Contest "La mia seduzione". Manuela Paltrinieri è al suo primo Contest... una partenza con il botto per questa ragazza, nata e cresciuta nella Bassa modenese.
Tre sono le sue passioni: il cinema, il disegno e la lettura. E la scrittura rappresenta, come dichiara la stessa Manuela: "Un buon mezzo di locomozione per portare a spasso la mia vena creativa".
Per leggere il racconto sul Blog di HOW2 Edizioni, clicca qui.

Antonella Cavallo fa "Bling": la medaglia d'argento al primo Contest for Words ci racconta "la sua seduzione"



Antonella Cavallo, secondo posto al Contest
"La mia seduzione" con il direttore di
HOW2 Edizioni, Dario Abate
di Sachi Osti Merizzi

Con Bling si è aggiudicata il secondo posto al Contest "La mia seduzione". Antonella Cavallo, "di giorno" lavora nell'azienda di famiglia, mentre la sera si esprime creativamente con la scrittura, sua grande passione, insieme ai viaggi e al contatto con la gente.
Sentiamo cos'ha da dire sul racconto e sulla seduzione, mentre per leggere il racconto sul blog di HOW2 Edizioni, clicca qui


"Ogni dannata volta": la seduzione secondo Elena Mandolini, terza classificata al primo Contest for Words


Elena Mandolini, terza classificata al
Contest "La mia seduzione"
di Sachi Osti Merizzi


Dal cinema alla scrittura, arrivando alla seduzione: Elena Mandolini, terza classificata al Contest "La mia seduzione" con il racconto Ogni dannata volta, malgrado la giovane età ha un curriculum notevole e una passione a 360° che l'ha portata alla pubblicazione del suo primo romanzo fantasy-horro, Il signore dei racconti. Abbiamo già conosciuto Elena per il suo lavoro, e con il suo racconto ci ha regalato una chicca intrigante. Potete leggerla sul blog di HOW2 Edizioni, cliccando qui.


domenica 21 dicembre 2014

Un giro "Alla fiera" per scoprire la seduzione di Sonja Radaelli

Sonja Radaelli, quarta classificata al
Contest "La mia seduzione"

di Sachi Osti Merizzi

Un racconto che spicca per la sagacia... è quello di Sonja Radaelli, partecipante al Contest "La mia seduzione", che si è collocata al quarto posto della graduatoria.
Alla fiera narra una situazione piccante, ma è anche la dimostrazione che, come dice Sonja, milanese doc, classe 1960 con la passione per la scrittura, "non sono solo le gnocche a sedurre".
Tra i lavori della nostra autrice: Una moglie imperfetta (edito da Ass Akkuaria).
Per leggere Alla fiera sul Blog di HOW2 Edizioni, clicca qui.




Sonja Radaelli ha già all'attivo alcune pubblicazioni
Ciao, Sonja, benvenuta. Raccontaci qualcosa di te. Parlaci delle tue passioni, dei tuoi interessi, dei sogni… 
I miei genitori mi hanno insegnato molte cose, tra tutte il principio per cui “La libertà è un dovere prima di un diritto. Sii onesta, laboriosa, curiosa, responsabile, rispettosa, ragiona con il tuo cervello e ricorda che tu sei preziosa”. Queste sono le parole che accompagnano la mia vita. I sogni ci rendono liberi, le parole e le immagini sono i mezzi con i quali intendo trasmettere questo principio anche ai miei figli.

Per quale ragione hai deciso di partecipare al Contest for Words “La mia seduzione”?
Per il piacere di confrontarmi con altri autori e per curiosità.

Com’è nato il tuo racconto?
Ero ad una “Fiera” di paese, dove tutti si erano dati un gran da fare, con allegria, cimentandosi in una gara culinaria.

In Alla fiera, che cosa hai voluto raccontare?Quanto ci si può divertire, sfatando il mito che solo le “gnocche” sono in grado di sedurre.

Quanto ci hai messo a scriverlo? È stato il frutto del momento, era già da qualche parte, nel cassetto o in testa, o è nato lentamente?Circa dieci minuti in un momento della giornata in cui mi sentivo particolarmente allegra.

Quanto c’è di te in questo tuo lavoro?
Nulla e tutto. Di certo la mia indole ironica ha avuto la meglio ipotizzando una scena come quella che ho descritto.

Che cos’è per te la seduzione?
Un piatto che va consumato subito, nessun rimpianto, nessun limite, basta crederci.

Uomo o donna… chi seduce chi e come? O dipende dalle situazioni?
Ho visto uomini perdersi delle occasioni, sono timidi e impacciati. Le donne vanno al punto e sono più belle, non c’è storia!

La capacità di sedurre viene da dentro o si può imparare?
Si può imparare. L’esperienza e un briciolo d’incoscienza fanno il resto. Il rifiuto è sempre in agguato e può far male.

Dacci una tua definizione della seduzione in un massimo di tre parole…
Io non ho paura. Sono quattro va bene lo stesso?

Vanno bene anche quattro, tranquilla! E infine… cosa vuoi aggiungere?
Ringrazio Roberta De Tomi, i ragazzi di HOW2 una piacevole sorpresa, resto sempre affascinata quando giovani talenti impiegano il proprio ingegno per avvicinare tutti alla scrittura e alla lettura e alla concezione di libertà attraverso la parola scritta.

Un saluto caloroso e… alla prossima!

Ecco il link per leggere Alla Fiera: http://www.how2edizioni.it/alla-fiera-sonja-radaelli.html

sabato 20 dicembre 2014

Manuel Alberto Finzi e la sua seduzione al "Guscio di pistacchio"

Manuel A. Finzi, quinto classificato
al Contest "La mia seduzione"
di Sachi Osti Merizzi

Una seduzione al... "Gusto" di pistacchio? No, al Guscio di pistacchio! Con questo racconto, Manuel Alberto Finzi si è piazzato al quinto posto nella graduatoria del Contest "La mia seduzione". Quarant'anni, sposato, con un figlio, lavora nell'ambito dell'ottica; ma come afferma lui stesso, è un super-sportivo che ama la vita in tutti i suoi aspetti. Ha iniziato ad appassionarsi alla scrittura proprio da quando si è iscritto a Facebook. E nel suo caso... "galeatto fu... il contest". Per leggere il racconto, pubblicato sul Blog di HOW2 Edizioni, clicca qui.

venerdì 19 dicembre 2014

"Rolling Stones": la storia illustrata della mitica band è edita da Taschen

dallo Staff

"Le pietre rotolano" ancora con Taschen Edizioni, che propone un esclusivo volume dedicato alla celebre band inglese.
Oltre cinquecento foto, molte delle quali inedite, ricostruiscono la storia dei Rolling Stones, che hanno contribuito alla realizzazione di un'opera di cui è possibile reperire anche un'edizione limitata firmata da Mick, Keith, Charlie e Ronnie.
Un viaggio illustrato nella storia dei Jagger&Co, nonché il tributo a una band evergreen, che ha dato il la alla definizione del rock che oggi conosciamo.
Tra genio e sregolatezza...

martedì 16 dicembre 2014

Dal Contest "La mia seduzione", Fabrizio Bonati: tutto iniziò con una... "Seduzione in condominio"

Fabrizio Bonati, sesto classificato al
Contest "La mia seduzione"
di Sachi Osti Merizzi

Nel Contest  "La mia seduzione" si è piazzato al sesto posto. Fabrizio Bonati, quarant'anni, nato e cresciuto a Vercelli, attualmente residente in provincia di Biella,  è sposato con Sara. Insieme, stanno crescendo tre splendidi figli.  Grande appassionato di moto, i suoi miti sono Valentino Rossi e il compiato Marco Simoncelli. Inoltre ama i fumetti, in particolare, Alan Ford. Malgrado la Sclerosi Multipla, malattia da cui è affetto da alcuni anni, Fabrizio pratica lo sci e si dedica alla cura dell'orto. Con Seduzione in condominio, si è voluto mettere in gioco, mostrando semplicità, passione e grande umiltà. Per leggere il racconto sul Blog di How2 Edizioni, clicca qui. E andiamo a conoscere meglio Fabrizio e le ragioni che lo hanno portato a partecipare al Contest "La mia seduzione". 

venerdì 12 dicembre 2014

"Anche le scimmie cadono dagli alberi": un ottimo e corrosivo ritratto generazionale di Alessandro Berselli

di Roberta De Tomi

Un anti-eroe, un Peter Pan cinico e anaffettivo (in realtà, non così tanto, anche se è lui stesso ad affermarlo), travolto dagli eventi. Samuel Ferrari è tutto questo, ma non solo. Il protagonista di Anche le scimmie cadono dagli alberi incarna una generazione in bilico, apparentemente salda nell'atteggiamento spavaldo di chi (crede di sapere) sa fronteggiare qualsiasi situazione. Salvo poi rivelare la propria fragilità di fronte all'incalzare di eventi iperbolici, che lo porteranno a un cambiamento di condizione dal punto di vista esistenziale.
Il tutto è sostenuto dall'arguzia del Berselli-umorista, che dal noir, torna alle origini con un libro esilarante e sorprendente.



mercoledì 10 dicembre 2014

"La gabbia": Davide Cavazza racconta in una fiction avvincente, l'Italia di oggi

di Roberta De Tomi

Un candidato alle elezioni, fautore di un nuovo modo di fare  politica; un passato che torna di prepotenza all'interno di un dibattito mediatico sempre più incalzante; una trama che intreccia amore, amicizia e interesse. Nel romanzo di Davide Cavazza troviamo lo spaccato dell'Italia di oggi e al contempo l'auspicio di una società fondata su alcuni valori (l'amore, l'amicizia, il rispetto, la solidarietà) che vadano a sostituirsi alla corsa esasperata al successo. Lo rileva anche nell'intervista che ci ha concesso qualche settimana fa (clicca qui, per leggerla). Ora, ecco la recensione del suo libro, La gabbia (Leone Editore).

domenica 7 dicembre 2014

"A Bologna piace giallo": presentata lunedì 8 dicembre a Bologna una nuova antologia "targata" Damster

dallo Staff

Lunedì 8 dicembre, alle 17, presso la libreria Ubik di via Irnerio di Bologna, sarà presentata l'antologia A Bologna piace giallo (Damster)

Saranno presenti gli autori e le autrici: Nicola Arcangeli, Claudio Bolognini, Katia Brentani, Carmine Caputo, Roberta De Tomi, Massimo Fagnoni, Vito Introna, Lorena Lusetti, Andrea Masotti, Francesca Panzacchi, Daniela Rispoli, Mariel Sandrolini, Viviana Viviani e Paolo Zamparini
Letture e musiche di Debora Pometti e Romano Romani
Riprese televisive Qui Bolognatv.

giovedì 4 dicembre 2014

"Fiabe dall'inferno": Eliselle racconta anime senza luce

di Roberta De Tomi
Attraversa lo specchio, e potrai calarti nel cuore della vera umanità. Quella che ama cingersi di lustrini più o meno borghesi e di cui Eliselle fornisce un ritratto spietato e disincantato. Fiabe dell'inferno è un romanzo corale che rovescia il concetto stesso (disneyano) di fiaba, rivelando i meccanismi perversi di un mondo ossessionato dal culto dell'immagine e della visibilità. Del libro avevamo già parlato con Eliselle (clicca qui per leggerla). Ora ecco la recensione.

martedì 2 dicembre 2014

"25 Parole di Donna": parole, note e colori a San Possidonio, per dire no alla violenza sulle donne

I Poetineranti,, durante "25 Parole di Donna"
 di Roberta De Tomi

La rottura del velo di un'omertà, frutto rancido di un retaggio culturale duro a morire: 25 Parole di Donna - Arte, Colore & Performance è stato questo, ma è andato  anche oltre. L'evento, andato in scena domenica 30 novembre a La Bastìa di San Possidonio, ha coniugato momenti creativi e momenti informativi, aprendo un ampissimo ventaglio sul mondo delle parole "anti-violenza". Il merito va agli oltri trenta autori e autrici che hanno proposto brani a tema: poesie, racconti, monologhi, brani tratti da romanzi; contributi che hanno raccontato le donne, la violenza, o entrambe, creando momenti di totale coinvolgimento.

sabato 29 novembre 2014

Cristiano De André live per Telethon, lunedì 1° dicembre a Milano

dallo Staff

Cristiano De André live, per Telethon: il suo "Via dell'amore vicendevole - Tour Live 2014" approderà lunedì 1° dicembre, alle 21, all'Auditorium di Milano.  L'evento è organizzato dal Gruppo BNP Paribas. Il ricavato sarà devoluto alla fondazione Telethon. I biglietti sono in vendita presso le Agenzie BNL di Milano e presso l’Auditorium (tel. 02/83389401-2-3).

Oltre trenta autori e artisti pronti per "25 Parole di Donna", domani.

dallo Staff

Saranno componimenti poetici, ma anche monologhi, racconti tra il serio e il faceto (ma sempre mirati a un obiettivo di sensibilizzazione). Oltre trenta autori e artisti da tutta Italia sono pronti ad andare in scena, domani, ovvero domenica 30 novembre, dalle 14.30 alle 19 circa, a "25 Parole di Donna - Performance, Arte & Colore contro la violenza di genere" al Centro "La Bastìa" di San Possidonio (Modena). Sarà presente un momento informativo con Gianna Morselli dell'Associazione VivereDonna Onlus di Carpi. Un evento per riflettere, ma anche per aggregarsi, cogliendo l'occasione di condividere scrittura e lettura in maniera attiva e creativa. Le performance verranno accompagnate da musica composta per l'occasione da Ingrid Baraldi, mentre artisti visivi in scena saranno Marzia Maria Braglia (che proporrà alcune sue poesie) e Doriano Ghidotti. Il regista Guido Casoni filmerà l'evento, patrocinato dall'Unione Comune Modenesi Area Nord e dal Comune di San Possidonio. Di seguito elenchiamo i partecipanti.

mercoledì 19 novembre 2014

Ingrid Johansson: la "Dottoressa degli Scandali" intervistata da Roberto Baldini

di Roberto Baldini

Sfrontata, per niente scientifica (almeno ne il Manuale del sesso Per lui, per lei, senza taboo, HOW2 Edizioni), libera. Ma anche, spontanea e misteriosa, generosa e sfuggente... fino a un certo punto. Già perché la Dr.ssa Ingrid Johansson ha ceduto. No, non l'ho corteggiata... semplicemente ha accettato di essere intervistata da me. E cosa ho scoperto? http://scrivoleggo.blogspot.it/2014/11/intervista-alla-dottoressa-ingrid.html

lunedì 17 novembre 2014

Gli Spaccia Lezioni e il Comune di Mairano per Genova: un'asta benefica online, a sostegno degli alluvionati

dallo Staff

La cultura scende in campo a sostegno dei genovesi colpiti dalle alluvioni, e lo fa attraverso un'asta benefica online promossa e organizzata dall'Associazione Culturale "Gli Spaccia Lezioni", con il patrocinio del Comune di Mairano e in collaborazione con lo scrittore genovese Lorenzo Carbone. L'asta si è aperta oggi e proseguirà nelle prossime settimane.
Info: glispaccialezioni.wordpress.com

domenica 16 novembre 2014

Premiazione del Contest "La mia seduzione": una serata da ricordare

Dario Abate, direttore di HOW2 edizioni
e Manuela Paltrinieri, vincitrice del Contest
dallo Staff

Venerdì 14 novembre, presso la sede di HOW2 Edizioni, a Milano,  si sono svolte le premiazioni del Contest for Words - La mia seduzione. Erano presenti Manuela Paltrinieri,  Antonella Cavallo, Sonja Radaelli, Manuel Alberto Finzi. Non sono potuti essere presenti, Elena Mandolini (aka Malinca) e Fabrizio Bonati, ma l'incontro è stata un'occasione per leggere i racconti,  tra un pasticcino e un brindisi (molto dulcis in fundo).

venerdì 14 novembre 2014

"L'enfasi eccessiva" di Aldo Boraschi, una donna, un giallo, il mistero

di Roberto Baldini

Un libro scritto con la semplicità capace di raccontare una storia che arriva a tutti. Dialoghi che "tagliano", ritmo che non snerva, che coinvolge il lettore, catapultato tra le pagine del libro. L'enfasi eccessiva (Rupe Mutevole Edizioni) di Aldo Boraschi è un giallo da non perdere. Al centro della vicenda, la morte di una donna, secondo fonti ufficiali, per cause naturali.
Ma nella mente del protagonista sorge un tarlo. Molte cose non tornano. Troppe cose.

giovedì 13 novembre 2014

Un libro Taschen per celebrare i 75 anni della Marvel

dallo Staff

Casa Marvel compie 75 anni e Taschen la omaggia dando alle stampe: 75 Years of Marvel comics: from the Golden Age to the silver Screen. Si tratta di un volume disponibile anche per i lettori italiani. Oltre 700 pagine, più di duemila immagini, anche rare, e uno sguardo aperto non solo ai personaggi più noti, ma anche agli ideatori degli stessi.

mercoledì 12 novembre 2014

Francesca Candida e quel legame indissolubile tra la vita e la poesia

Francesca Candida, autrice de
"La casa dei sogni"
(Rupe Mutevole Edizioni)
di Roberto Baldini

Dove comincia la vita? Dove la poesia? O vita e poesia si pongono in una soluzione di continuità? Per Francesca Candida, autrice de La casa dei sogni (Rupe Mutevole Edizioni) i due termini sono correlati, al punto che per conoscerla davvero, occorre leggere la sua poesia. Un libro veramente aperto su un'anima,  che vibra della eco poetica, intrisa di sentimenti che scaturiscono a partire dal ricordo di una casa in cui l'autrice ha vissuto. Da lì, i versi, proiezioni di un Io che non si lascia catturare dalle reti dell'apparenza. Ecco l'intervista all'autrice.

"Hollywood in The 30S", un omaggio alla Tinseltown

dallo Staff

L'edizione tedesca ha ricevuto diversi riconoscimenti. Hollywood in The 30S (Taschen) approda anche in Italia, mantenendo gli intenti con cui è nata: rendere omaggio all'età dorata della Tinseltown (città degli orpelli, com'è definita Hollywood) . Un omaggio riuscito grazie alla collaborazione tra due professionisti di alto livello: l’illustratore Robert Nippoldt e il critico cinematografico Daniel Kothenschulte.

martedì 11 novembre 2014

"All Out - Pronti a tutto", Lyra Teatro porta in scena al Teatro Caboto un'opera al vetriolo

All out, in scena al Teatro Caboto di Milano
dal 19 al 30 novembre
di Lola Words

Ritmo incalzante, come i colpi di scena che si succedono sul palco del Teatro Caboto di Milano: All Out - Pronti a tutto è un'opera al vetriolo del drammaturgo statunitense John Rester Zodrow in scena dal 19 al 30 novembre. Una storia agrodolce, portata in scena dal cast di Lyra Teatro, compagnia milanese diretta magistralmente da Laura Tanzi e Demetrio Triglia.

Davide Cavazza: con "La gabbia", la ricerca della verità e dei valori, oltre le manipolazioni

Davide Cavazza, autore de "La gabbia"
di Roberta De Tomi

Un esordio nato come tappa matura di un percorso che include l'esperienza ad Amnesty International. L'esperienza, i valori, le passioni di Davide Cavazza confluiscono ne La gabbia (Leone Editore), romanzo d'esordio che intreccia politica e situazioni private, mettendone in rilievo le intime e ardite connessioni. L'autore ci racconta questo libro, che si colloca nel cuore dell'attualità, ma anche della crisi di valori che sta interessando il nostro paese (e la nostra società). Ecco cosa ci rivela.

domenica 9 novembre 2014

"Contest for Words - La mia seduzione", un incontro con i vincitori

dallo Staff

L'incontro avverrà in sede privata, ma è fissato per venerdì 14 Novembre, intorno alle 19: i "magnifici sei" della graduatoria del Contest for Words - La mia seduzione incontreranno lo staff di HOW2 Edizioni. Sarà un'occasione di conoscenza, ma anche di premiazione della vincitrice, Manuela Paltrinieri che, a quanto pare, è già al lavoro sul titolo HOW2 da lei scelto. Ovviamente, sempre sul tema. E non mancherà la foto di gruppo, insieme a momenti in cui si parlerà di seduzione. E di libri... et alia!

sabato 8 novembre 2014

"Sognando di vivere a trecento all'ora su una macchinina a pedali", i sogni, gli ossimori, la musica, la parola di Enrico Nascimbeni

Da sinistra: Marani, Baldini e
Nascimbeni a Le Trottoir
di Roberta De Tomi

Il sogno: un leit-motiv, un'ossessione, una parola che ricorre, l'espressione di un'impossibilità, di un'impasse, al confine con l'illusione, ma a differenza di quest'ultima, traboccante di vita che non sa definirsi, cadendo però così nelle reti delle definizioni. La poesia di Enrico Nascimbeni, cantautore e giornalista, è ossimoro, musica, quotidiano che anela al sacro, incrocio di profano. C'è spazio talvolta per attimi d blasfemia (per Vasco gli attimi erano di nostalgia!), per le patatine fritte, per "le onde di Coca-Cola", per Milano. E c'è spazio per la parola, prismatica, camaleontica, che la voce della poeta e attrice Rosanna Marani ha saputo evocare, scavando nel sentimento, oltre la semantica.
I componimenti di Sognando di vivere a trecento all'ora su una macchinina a pedali (Rupe Mutevole Edizioni), sono stati letti così, giovedì 6 novembre, a Le Trottoir alla Darsena, storico locale di Milano. E dall'autore, introdotto dall'organizzatore dell'evento e curatore della prefazione, Roberto Baldini, sono stati presentati con la sincerità del poeta che risponde all'urgenza dello scrivere. In maniera poetica, consapevole e musicale. Essenziale, ma ricercata, come emerge dalla lettura del libro.

martedì 4 novembre 2014

Sulle tracce della dottoressa Johansson: il "Manuale del sesso - Per lui e per lei, senza taboo".

di Lola Words

Nuova cover, nuovo titolo, ma la Dottoressa è sempre lei, Ingrid Johansson. Messi da parte i colori estivi, HOW2 Edizioni sceglie il rosso, colore hot per antonomasia, per questo libro. Sempre XXX è, ma il titolo è Manuale del sesso - Per lui e per lei, senza taboo. A quanto pare la Dottoressa resta trincerata nel suo alone di mistero. Chi è, chi non è... Nemmeno l'editore, Dario Abate e il suo staff si sbilanciano. Anche se una cosa è certa: la Dottoressa è un'acerrima nemica dei taboo.
Curiosi, perché il libro è davvero un (piccolo?) caso editoriale... con dei precedenti, sicuro, ma questo è "a parte". E la dottoressina pizzica e lo fa bene...

"Anime assassine - Anche tu te ne andrai", un libro di Diego Collaveri per portare un sorriso in Etiopia, contro la povertà

dallo Staff

Un libro che strappa un sorriso, insieme a un messaggio solidale, frutto di un impegno contro la povertà e a favore dell'attività dell'associazione "Centro aiuti per l'Etiopia".
Si tratta di Anche tu te ne andrai, della serie Anime dannate, che vede protagonista l'ispettore Quetti, nato dalla poliedrica mente dello scrittore, o sarebbe meglio dire, artista, Diego Collaveri.
Per acquistare il libro, dando il vostro contribuito alla causa sposata da Diego
http://www.amazon.it/Anime-Assassine-andrai-Diego-Collaveri-ebook/dp/B00OOBE0T8/ref=sr_1_5?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1413786023&sr=1-5

lunedì 3 novembre 2014

"Quel colore delle foglie in autunno (quando stanno per cadere)": Marco Valenti racconta "i pieni e i vuoti delle parole"

di Roberta De Tomi

Quattordici racconti, quattordici diverse modalità narrative unite dal denominatore comune della parola. Parola come comunicazione, eccesso di parole che spesso sfociano nel vuoto. Semantiche che si annullano o che si ritrovano in un elemento che diventa un catalizzatore di comunicazione. L'esempio della fresia è lampante. Ma c'è anche la parola che si esplica nell'omertà che produce sensi di colpa. E, ancora, il silenzio e un senso di caducità. Quel colore delle fogli in autunno (quando stanno per cadere) esprime e sviluppa in maniera esaustiva la vision dell'autore, Marco Valenti. Le situazioni umane, raccontate con forte attenzione ai dettagli e con una penna capace di penetrare gli anfratti dell'anima, sono diverse e credibili. La linea è quella di una scrittura classica, tesa tra realismo e simbolismo, a tratti elevata, a tratti, invece, connessa a un filone quotidiano che ci riporta alla letteratura di Vasco Pratolini, autore attento al quotidiano nella sua declinazione più popolare.

domenica 2 novembre 2014

"Il giovane Holden": J.D. Salinger, un autore per libro grande ben più di "un sacco e una sporta"

di Roberta De Tomi

Ci sono libri imperdibili per definizione. Il giovane Holden è uno di questi. Tra i banchi del "mio" liceo non è mai circolato questo romanzo di formazione, nemmeno se n’è parlato -anche solo accennato-, aprendo magari uno spiraglio tra la lettura di una poesia di Leopardi e un brano di Verga – e alcuni dei miei amici non riuscivano a capire cosa fossero “sti lupini”!-. A distanza di anni, l’ho preso in mano e le vicende di Holden Caulfield mi hanno subito catturata in un magico cerchio.

venerdì 31 ottobre 2014

This is Halloween: Zombie bizzarri e in crisi d'identità in "Warm Bodies"

di Roberta De Tomi

A proposito di Halloween... parliamo di una lettura a tema. Lo ammetto, all'inizio, ero scettica: mi aspettavo una storia stereotipata, incentrata sulla “solita” vicenda dell’amore impossibile tra una creatura sovrannaturale e un essere umano. Poi, mano a mano che ho proceduto nella lettura, mi sono trovata a leggere una storia in cui l’ovvio si traduce nel suo contrario. Warm Bodies di Isac Marion (Fazi Editore) è sì ricco di citazioni indirette che si riferiscono ai classici della letteratura e della filmografia sugli zombie, ma non indugia sullo splatter, che è un must per il genere. Inoltre, l’ironia, non è un macabro esercizio di stile, ma uno strumento che conduce il lettore sulla strada di una riflessione a carattere esistenziale.



Autori (e artisti) a raccolta per "25 Parole di Donna", il 30 Novembre a La Bastìa di San Possidonio (MO)

Una delle locandine in fase di studio
dallo Staff

I termini di iscrizione sono fissati per Martedì 25 Novembre. Gli autori e le autrici potranno partecipare con opere inedite o brani tratti dalle loro opere edite, di qualsivoglia genere. L'importante è che protagonista sia il tema che ispira l'evento: la violenza alle donne. 25 Parole di Donna - Performance, Arte & Colore contro la Violenza di Genere si terrà a "La Bastìa" di San Possidonio (Modena), domenica 30 Novembre, a partire dalle 14. Realizzata in collaborazione con il CPO-CUP di Modena (Commissione Pari Opportunità del CUP di Modena) e con il collettivo GioI (Giornaliste e Operatrici dell'Informazione), l'iniziativa è in fase di preparazione. La locandina ufficiale e definitiva, il programma, e maggiori dettagli anche a carattere istituzionale, verranno forniti nei prossimi giorni. Per autori e pubblico, l'ingresso è libero. Come iscriversi? A domanda, rispondiamo!

mercoledì 29 ottobre 2014

I disegni di Leonardo da Vinci, da sfogliare, con Taschen

dallo Staff

Oltre 650 riproduzioni di disegni di Leonardo Da Vinci, genio-simbolo del Rinascimento, sono raccolti in un'opera curatissima, targata Taschen. Un percorso iconografico che diventa un'occasione di scoperta e di riscoperta del Maestro. Dagli studi anatomici, ai progetti architettonici, passando per i ritratti di bambini rubicondi. Leonardo Da Vinci - Disegni è un libro tutto da sfogliare. 

lunedì 27 ottobre 2014

"La mia seduzione", ecco gli esiti del Primo "Contest for Words"

Dallo Staff

Manuela Paltrinieri, Antonella Cavallo, Elena Malinca (aka Elena Mandolini),  Sonja Radaelli, Manuel Alberto Finzi e Fabrizio Bonati. Sono i sei autori che si sono piazzati nel Contest for Words "La mia seduzione", ispirato al libro di genere self-help Come sedurre le donne - Ci sono segreti che solo una donna può svelarti di Roberta De Tomi, edito da HOW2 Edizioni. Come previsto dal regolamento, per il primo autore classificato, in questo caso un'autrice, Manuela Paltrinieri, è previsto il contratto con HOW2 Edizioni. Ma non è finita qua! Conosciamo anche i titoli...

In uscita, "L'estate del bene e del male" di Miranda Beverly-Whittemore, gotico bestseller negli States

dallo Staff

Un gotico contemporaneo che guida il lettore nei meandri più cupi dell'animo umano. L'estate del bene e del male (Sonzogno), dell'americana Miranda Beverly-Whittemore, grande successo negli States, è in uscita mercoledì 29 ottobre in libreria. Naturalmente è disponibile anche il formato ebook.  Il romanzo, caratterizzato da una suspence avvincente, ha ottenuto ottimi piazzamenti e diversi consensi da parte della critica e dei lettori.

domenica 26 ottobre 2014

"Contest for Words - A proposito di noi" proroga a domenica 25 gennaio

dallo Staff

A seguito di alcune consultazioni, si è optato per spostare il termine del Concorso a domenica 25 gennaio 2015.
In pentola bollono alcune iniziative importanti, ma intanto... raccontateci l'amore, a partire dai quattro stralci pubblicati. 

Info: wordsonly14@gmail.com

sabato 25 ottobre 2014

"Contest for Words": lunedì 27 ottobre, i vincitori de "La mia seduzione"

dallo Staff

Ecco...  ormai ci siamo!  Lunedì 27 ottobre comunicheremo i nomi dei vincitori del "Contest for Words - La mia seduzione".

Nei giorni successivi, seguiranno interviste, racconti, curiosità dal mondo di HOW2, che vedranno coinvolti, sia gli spazi virtuali della casa editrice, che quelli dei nostri giurati.



venerdì 24 ottobre 2014

"Parigi per sempre" l'amore e la poesia di Antonella Iaschi

di Roberta De Tomi

La profezia di una zingara. Una risposta negativa, un futuro un po’ difficile, lacrime, ma anche due figli. Malgrado ciò, Colette affronta la vita, trovando sempre il coraggio di combattere.
La protagonista del romanzo di Antonella Iaschi, Parigi per sempre, ama a 360° e scrive poesia.
Accanto a lei, un’altra protagonista. Parigi, città amatissima da Antonella, che sarà uno dei fulcri della profezia.
La capitale dove la stessa autrice sogna di vivere, diventa una meta, un obiettivo, ma anche un essere che vive e fa vivere la poesia.

martedì 21 ottobre 2014

Cioccolatemi! Coccole al cioccolato, la dolcezza in un quaderno del Loggione

La locandina esposta il 18 ottobre
durante la presentazione presso la
Galleria Cavour di Bologna
di Roberta De Tomi

Settanta ricette che sprizzano golosità da tutti i pori. Racconti che si alternarno a curiosità. Ed è subito Cioccolatemi! Coccole al cioccolato edite da Damster Edizioni.
Curato da Katia Brentani, il libro nasce da una coalizione di diciotto pasticceri, legati all'omonima Associazione bolognese. Il volume è stato presentato anche lo scorso 18 ottobre, nella città Dotta, in occasione di un evento che ha visto un'ampia partecipazione di pubblico. Della serie... chocolat mon amour!

lunedì 20 ottobre 2014

"Da Giorgia all'ispettore Quetti", Diego Collaveri, tra musica, cinema e scrittura, una penna mai immobile


di Roberta De Tomi

In principio, per Diego Collaveri (per gli amici "on FB", Ispettore Quetti) fu la musica, passione che, dopo gli anni "della formazione", ebbe uno sviluppo speciale, grazie all'incontro con Giorgia. La cantante rimase positivamente colpita dal Diego-musicista. Da qua, le collaborazioni con EMI Music e, poi, nuove esperienze, tra cui, il cinema, in diverse vesti, e, ovviamente, la scrittura. Racconti, poesie, romanzi... lasciamo la parola a Diego e scopriamo com'è nato l'Ispettore Quetti, nonché le iniziative e i progetti per il futuro di questo artista poliedrico, entusiasta, ma sempre umile nel suo approccio alla sperimentazione.

venerdì 17 ottobre 2014

"Il ritorno di Inna-Mok", un fantasy molto personale, oltre Tolkien

 di Roberta De Tomi

Il "modello tolkieniano" non è rivisitato e corretto, ma è diventato un paradigma a se stante per Max Giorgini, che nel suo romanzo d'esordio, Il ritorno di Inna-mok (0111 Edizioni) ha saputo creare un mondo (la Terra di Ruhel) dotato  di una sua coerenza e organicità. Giorgini non è dunque caduto nel tranello dell'imitazione su carta-carbone, come avviene a molti che dalla lettura delle opere di Tolkien prendono ispirazione per lavori che spesso risultano troppo simili a quelle del maestro.
Giorgini mostra di sapersi destreggiare nella gestione della materia narrativa e nella delineazione dei personaggi, a scapito però della dinamicità del racconto e delle emozioni, che risultano congelate.
Max lo abbiamo già conosciuto, grazie a un'intervista pubblicata su Words! Ora parliamo del suo libro.

giovedì 16 ottobre 2014

Eliselle e le sue "Fiabe dall'inferno": "l'inferno è la condizione di chi non ha il coraggio di trovare la propria strada e di abbracciarla"

Eliselle ci racconta delle sue
"Fiabe dall'inferno"
di Roberta De Tomi

La scrittura come cura, come possibilità di introspezione. Ma la scrittura è anche sperimentazione. Lo vediamo nelle Fiabe dall'inferno (Meme Publishers - Ebook) di Eliselle. Un'autrice giovane e versatile, che ha già all'attivo numerose pubblicazioni. Le sue  opere spaziano dal chick-lit (Laureande sull'orlo di una crisi di nervi,  edito prima da Effedue Edizioni, poi riproposto da Fabrizio Filios Editore) al romanzo storico (Francigena - Novellario A.D. 1107, scritto a sei mani con i modenesi Gabriele Sorrentino e Simone Covili) arrivando al noir. In proposito, Eliselle ci racconta come nascono le sue Fiabe dall'inferno...

mercoledì 15 ottobre 2014

"Pillole di Filofollesofia": Samanta Airoldi presenta Sofia


Quattro chiacchiere con Samanta Airoldi
di Roberta De Tomi

La lama di un coltello in cui osserviamo il riflesso di una porzione del volto dell'autrice, la filosofa Samanta Airoldi. La copertina di Pillole di Filofollesofia reca in sé elementi emblematici. La lama  che Samanta tiene in mano, è quella della ragione che squarcia il velo della realtà per sondarne i significati più reconditi. Il rispecchiamento fa riferimento all'atto del pensiero, motore mobile di questo libro che... ce lo racconta  Samanta.

martedì 14 ottobre 2014

Bittersweet: la nuova collana Sonzogno debutta con due titoli imperdibili

Uno dei libri che inaugura
la collana "Bittersweet"
dallo Staff

Due titoli, in libreria dal 15 ottobre, inaugurano Bittersweet, la nuova collana Sonzogno. La garçonne di Victor Margueritte e La Matriarca di G.B. Stern danno il la a uscite editoriali che si prospettano particolarmente interessanti. Protagonisti sono testi della prima metà del Novecento, capaci di raccontare un'epoca attraverso una scrittura lieve, ma al contempo, capace di restituire le problematiche di un'epoca contraddistinta da fermenti e mutamenti di grande rilevanza storica e sociale.

domenica 12 ottobre 2014

Making Love in The Rain - #iraccontidiroberta

di Roberta De Tomi

"Tu sei..."
Interrompo la lettura del messaggio, scritto da una mano maligna su un anonimo biglietto bianco. Il colore del candore. Il colore che odio. Io sono rosso, nero, viola. Il bianco mi urta, mi punge. Quelle parole pungono.
Non ho il coraggio di leggere la parola che - sono convinta - mi definisce.
Una goccia tra le ciglia. È il residuo di quella sostanza che si chiama amore. Non scende, resta impigliata, mentre cerco di premere lo Stop per mettere fine alla tortuna dei ricordi. La voce piena di Lisa Keith mi s'insinua in testa. In sottofondo, Herb Alpert stende un tappeto di velluto cosparso di spilli.
Piango, ma è come se non piangessi. Mi trattengo, come ho sempre fatto. Le emozioni sono silenzi imposti che si cristallizzano in un segno. Restano lì, blocchi razionali di azioni che mancano di completezza. Making love in the rain.

venerdì 10 ottobre 2014

Motenai: da sfigato a seduttore di casa HOW2


Parlando con... "Motenai", dal nome del personaggio di
"Video Girl Ai"
di Lola Words

Come nasce un personaggio? Ne parleremo in questa sede, nel laboratorio di scrittura. Qua ora parliamo di un personaggio che solo in apparenza è stereotipato.
La sua storia, in Come sedurre le donne (How2 Edizioni) non è solo un esempio; è un “racconto nel manuale”, esattamente il racconto di una situazione che si complica, tra amore ed eros, nonché la ricerca del superamento della condizione di “sfigato” con le donne. Ma a volte, nei complessi si possono trovare le ragioni per una seduzione di successo, come ci racconta Maurice, detto Motenai (dal giapponese, "senzadonne").

giovedì 9 ottobre 2014

Cercando angoli e "I lati della sfera" con Luigi Golinelli

Un momento della presentazione de
"I lati della sfera" (foto di repertorio)
di Roberta De Tomi

Un poeta che cerca “nell’angolo della sfera il mio desiderio di vivere”. È Luigi Golinelli, sanfeliciano di nascita e di residenza, che non resta attaccato alla dimensione locale, ma cerca di estrapolare dalla vita gli aspetti più problematici, per porre delle riflessioni.
Spot che a tratti colgono il poeta, ispirandolo e trasmettendogli l’urgenza della scrittura. Ed ecco che i pensieri escono sotto forma di parole semplici, mai artificiose, ma latrici di sensi e significati profondi e mai banali. Cosi nasce la silloge I lati della sfera.

Io sono Jo March: scrittrici, blogger e lettrici in campo per un nuovo magazine

dallo Staff

Le cose più belle spesso nascono "per scherzo". Così è accaduto per il magazine "Io sono Jo March". Il gruppo è su Facebook e raduna scrittrici, blogger e lettrici, un sottobosco del web che ha fatto proprio il detto "l'unione fa la forza". Ideatrice e amministratrice del gruppo è la scrittrice e blogger catanese Connie Furnari. Con lei, troviamo voci femminili, esponenti del web che nella lettura e nella scrittura realizzano la loro passione passione. E così nasce il magazine, scaricabile gratuitamente a questo indirizzo:

https://www.scribd.com/doc/242284814/Io-Sono-Jo-March-Magazine-Ottobre-2014-n-1

mercoledì 8 ottobre 2014

"Fallen", tra amore e morte, von Kleist e i Virgin Prunes

Un abbraccio di tenebra cinge la Sword & Cross, la scuola correzionale in cui la diciassettenne Luce viene reclusa a causa di un evento tragico che l’ha vista coinvolta insieme al ragazzo di cui era innamorata.
Considerata mentalmente instabile per le ombre che vede fin dalla più tenera età, Luce è alle prese con la fase di ambientazione al campus dove regole ferree e soffocanti si allineano all’altrettanto opprimente atmosfera che si respira persino in ogni parola. La giovane conosce alcuni studenti, tra cui il misterioso Daniel Grigori. di cui s’innamora a prima vista, il bellissimo e gentile Cam.
Tutto è insolito in quella scuola, e giorno dopo giorno Luce sente sempre più forte l’attrazione per Daniel, che la salva dalla caduta di una statua presente nel cimitero posto all’interno del campus.
Da questo momento, il rapporto con Daniel si evolve, e così avviene anche con Cam.