domenica 23 marzo 2014

Al via la Fiera del Libro per Ragazzi

Di Roberta De Tomi

Al via, da lunedì 24 fino a giovedì 27 marzo, la Bologna Children's Book Fair, la Fiera del libro per ragazzi. Ben 1200 editori da 74 paesi, esporranno il meglio dell'editoria mondiale, nel contesto di un evento ricco di proposte, tra cui, oltre al padiglione dedicato ai bambini e alle famiglie, non mancheranno Bologna Trade Fair ed Expopixel.




Nel 2013 ha spento 50 candeline... e per il 2014,
quali novità ci attendono alla Fiera del
Libro
per Ragazzi, presso BolognaFiere? Ben 1200 espositori, da 74 paesi, saranno presenti da lunedì 24 a giovedì 27 marzo nel quartiere fieristico della "Dotta": tutto il meglio della produzione mondiale della letteratura classica e digitale per i bambini e i giovani, sarà visitabile, in un contesto cosmopolita e multiculturale. Per quest'anno il paese ospite d'onore sarà il Brasile, che porterà a Bologna un ricco programma culturale, alla presenza del Ministro della Cultura sudamericano Marta Suplicy.
La Fiera del Libro si pone anche come grande luogo di sperimentazione e promozione culturale; così BolognaFiere, nell'ambito di un progetto condiviso con AIE, Associazione editori italiani e Centro per il Libro e la Letteratura-Ministero Beni Culturali e Ambientali, apre le porte dell'evento ai giovani lettori, agli educatori e alle famiglie, mettendo a loro disposizione il vasto patrimonio editoriale presente nei padiglioni (25-26-29-30) riservati agli operatori dell'Editoria libraria e multimediale per l'infanzia e la gioventù. Un intero padiglione, il 33, intitolato "Non ditelo ai Grandi", è aperto al pubblico da sabato
22 marzo, e ospita una grande libreria internazionale, unica al mondo che, nell'ambito della programmazione della nuova Settimana del libro e della cultura per i ragazzi, ha in calendario oltre 100 incontri con autori e illustratori, presentazioni e laboratori e, in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Bologna, un ricco programma di eventi anche in città. L'iniziativa si pone sotto il patrocinio dell'Ufficio Scolastico regionale per l'Emilia-Romagna, che ha riconosciuto il valore di "iniziativa formativa" alla partecipazione dei docenti al seminario "La letteratura dell'alfabeto - I libri fanno scuola" e agli incontri curati dal Centro di ricerca della letteratura per l'infanzia dell'Università di Bologna.

Dal 24 al 26 marzo, BolognaFiere organizza altre due manifestazioni che, assieme alla Fiera del Libro per Ragazzi, rappresentano l'intera filiera della produzione, che va dall'editoria, all'animazione, al licensing. Si tratta della settima edizione di Bologna LicensigTrade Fair (BLTF), il più importante appuntamento fieristico italiano nel settore della compravendita di licenze e dello sviluppo di prodotti basati su marchi e properties affermati, e di Expopixel, salone del digitale nelle arti visive.

Non mancheranno mostre di alto livello: quella degli illustratori, che presenta le tavole selezionate da una Giuria di esperti, tra quelle pervenute dagli oltre 3190 partecipanti provenienti da 78 Paesi. Ad inaugurare la nuova sezione della Fiera del Libro, dedicata alla riscoperta di grandi maestri dell'illustrazione del passato, sarà la mostra "The Lost Treasure", dedicata a Ugo Fontana, curata da Giorgia Grilli (Centro di Ricerca in Letteratura per l'infanzia, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna, con il quale la Fiera ha sottoscritto di recente una convenzione per realizzare progetti di studio) e di Fabian Negrin (illustratore di fama mondiale). Inoltre, verranno allestite le personali di Satoe Tone, vincitrice del Premio Internazionale di Illustrazione "Fiera del Libro per Ragazzi - Fundaciòn SM 2013", Evelyne Laube e Nina Wehrle, vincitrici del GrandPrix della Biennale di Bratislava e autrici della copertina dell'Annual 2014, dopo l'assegnazione del Premio Internazionale di Illustrazione Fiera del Libro per Ragazzi - Fundaciòn SM 2012.
Verranno poi esposti, al Centro Servizi, i lavori dei vincitori e dei menzionati dei Premi "BolognaRagazzi Award" e "BolognaRagazziDigital Award" edizione 2014 e dei candidati al "BOP - Bologna Prize for the Best Children's Publisher of the Year". Le relative premiazioni sono fissate per lunedì 24 marzo, mentre mercoledì 26 marzo alle 12.30 presso il Caffè degli illustratori, verranno assegnati i riconoscimenti legati al Premio Internazionale Fiera del Libro per Ragazzi - Fundaciòn SM, finalizzato a incoraggiare i giovani talenti (massimo 35 anni).
Un altro concorso, indetto dal Centro Traduttori, "In Altre parole". Anche in questo caso, l'iniziativa è rivolta ai giovani di età non superiore ai 35 anni. Per questa edizione, la traduzione è prevista in spagnolo e portoghese, in omaggio al paese ospite d'onore della kermesse. La premiazione del vincitore è fissata per giovedì 27 marzo, alla presenza di Marcos Bagno, scrittore e traduttore brasiliano.

Bologna Book Fair amplia anche le proposte relative al
digital, per cui è previsto un padiglione più ampio (26 stand B 90), all'interno del quale si troveranno le più innovative aziende nel campo dello sviluppo delle app e delle soluzioni hi tech legate al mondo editoriale. Qua sarà possibile conoscere tutti gli aggiornamenti e gli sviluppi per il futuro.
Non mancheranno numerosi appuntamenti al Caffé Digitale, parallelamente alla proposta di un Master Class, progettato per offrire momenti di confronto e aggiornamento a target specifici.

Per ulteriori info sul programma, clicca qui 

Nessun commento:

Posta un commento