martedì 26 agosto 2014

Il "Gioco pericoloso" di Gabriella Genisi: un nuovo caso per la Commissaria Lolì

di Roberto Baldini

Lolì e le scommesse… Lolita Lobosco, Commissario di Bari. Lolì, per chi ha la fortuna e l’onore di conoscerla bene.
Una giornata come tante, una di quelle giornate dipinte con il sole in cielo, una giornata nella quale nulla sembra poter andare storto. Una partita allo stadio, quale modo migliore per trascorrere una giornata serena? Se poi consideriamo il fatto che il suo Bari sta vincendo... A un tratto, però, accade l’inimmaginabile: un giocatore porta la mano al petto e si accascia al suolo. Dalla gioia al dramma: un secondo e una vita non c’è più, una vita da sbattere sulle prime pagine dei giornali. Giornali che non lesineranno colpi bassi, veri o presunti. Lolita rimane senza parole: una giornata tranquilla è diventata un dramma che, forse, la perseguiterà nei suo incubi.


Dove cercare un po' di calore e conforto? Ma è chiaro, dal suo Giovanni. Purtroppo la scontata cena romantica si tramuterà in un secco rifiuto da parte dell’uomo, un rifiuto che sa di abbandono, di scuse e vigliaccheria. Che fare, allora? Uscire a ubriacarsi per scordare quell’assurdo due di picche? Tornare a casa e dormire? Come se il sonno fosse il suo più grande alleato…
La stanchezza sfiancherà il meraviglioso corpo di Lolita, che finalmente cederà alle lusinghe del sonno. Almeno fin quando una folla urlante non la sveglierò improvvisamente nel cuore della notte. 

Lolì si precipita in strada per capire il motivo di tale ressa. Scostando la folla, un cadavere si materializza davanti ai suoi occhi, il corpo di una persona che conosceva bene. Un altro omicidio, in quella terribile giornata: che cosa stava succedendo alla sua amata città? Un indizio, una frase, un pensiero che la tormenta... La mente di Lolita inizia a mettere insieme i pezzi di un puzzle che sta formando un’immagine indefinita e inquietante al tempo stesso…
Dove la porteranno le indagini, questa volta? Dal solito criminale schedato o tra quelle persone “bene” che, a volte, sono capaci di efferatezze indescrivibili?
E se ci fosse anche lei, sulla lista degli omicidi?

Il terzo caso della Commissaria
Lolì, "Uva Noir", 2012
Gabriella Genisi ha una grande dote: con le sue semplici parole riesce a coinvolgere completamente il lettore. Autrice di romanzi (Fino a quando le stelle, Come quando fuori piove) nel 2010 la sua mente partorisce la saga della bella “Commissaria Lolì” (La circonferenza delle arance, nel 2010, seguito da Giallo Ciliegia, nel 2011 e da Uva Noir nel 2012).

Questo quarto romanzo non narrerà la storia di un frutto, ma si concentrerà su un argomento, ahimè, estremamente attuale: le scommesse clandestine. Lolita non è proprio refrattaria al mondo del calcio, eppure sarà dolcissimo vederla alle prese con un ambiente che cercherà di soffocarla in tutti i modi. L’umanità di Lolita sarà ancor più sugli scudi, facendocela amare (se possibile…) sempre di più, pagina dopo pagina.

Uno spaccato della nostra società, personaggi che usciranno dalle pagine di un libro che vi avvolgerà con il suo mondo tratteggiato ad arte dalla disarmante sensibilità di Gabriella Genisi. Incertezze, paure, amori… Nessun supereroe a sbrogliare la matassa, nessuna bomba disinnescata all’ultimo secondo, soltanto un clima allegro e a tratti inquietante che riempirà la vostra giornata.
Gioco pericoloso è un’altra perla creata dalla sapiente penna di Gabriella Genisi: un insieme di humour, sensualità e attualità che non potrà far altro che riempirvi la giornata di emozioni variegate. In attesa (speriamo breve) del prossimo episodio della meravigliosa Lolita Lobosco

Scheda tecnica del libro

Gioco Pericoloso

di Gabriella Genisi
Editore: Sonzogno
Anno: 2014
Pagine: 189
Prezzo: 12,00 €
ISBN: 9788845425776


Nessun commento:

Posta un commento