sabato 30 agosto 2014

Parlando di scrittura con Artemide B: passione e talento senza peli sulla lingua

di Roberto Baldini

"In Italia bisogna uscire da questa specie di tacito ricatto per cui si diventa famosi solo scrivendo se si è già rinomati per altri motivi (esempi classici, Bruno Vespa e Fabio Volo), o se si ha alle spalle case editrici che investono pesantemente in marketing indipendentemente dal contenuto e dallo stile di scrittura (..), oppure ancora che basta un titolo “scandaloso” e “azzeccato in un determinato contesto socio-culturale” per fare mercato (...). Per fermare questi ingranaggi incancreniti a mio avviso non basta la qualità fine a se stessa, ma ci vuole una qualità unita alla passione per la scrittura, passione che traspare e può essere percepita istantaneamente dal lettore".
Artemide B.
non ha peli sulla lingua.
Non aspettatevi un titolo altisonante per un libriccino scialbo con qualche scenetta erotica. Artemide sa cosa vuol dire e lo dice senza mezzi termini, senza scadere mai nel volgare, ma scoperchiando un vaso di Pandora che vi scaglierà addosso tutte le emozioni del mondo in una volta sola.
E il bello è che non potrete evitarle…

Artemide B., scrittrice che si racconta senza troppi giri di parole, dimostra di avere una visione (chiara) a 360° della scrittura. La passione per quest'arte è la sua parola chiave; e da questa passione sono scaturite opere del calibro di  Soavi feticismi (Damster Edizioni) Il festival degli atti impuri, di cui è co-autrice insieme a Ermione (Eroscultura.com). E non ultimo, citiamo il fantapolitico-erotico 2062 - Il castello delle Amazzoni (Damster Edizioni), opera che esprime la creatività di questa scrittrice che definisce la propria scrittura "arzigogolata e baroccheggiante".
Artemide ha idee ben precise sulla scrittura, sull'editoria, oltre che numerose passioni, tra cui la francofonia (ma non solo!). Per lei al centro di tutto sta la passione per la scrittura, mettendo da parte il "nome famoso" per valorizzare il talento tout court, che arriva dalla pagina, al cuore e alla mente del lettore. 
E a proposito, per leggere la mia intervista, clicca qui

E per quanto riguarda 2062 - Il castello delle Amazzoni?
Il libro si apre al termine della quarta guerra mondiale. Le protagoniste femminili si trovano a dover affrontare le pratiche erotiche più disparate, che costituiranno vere e proprie prove. Che cosa accadrà?  Le illustrazioni sono del talentuoso artista gotico Moreno Antonini.

Scheda tecnica del libro
2062 Il castello delle Amazzoni
di Artemide B.
Casa editrice: Damster Edizioni
Collana: Eroxè, dove l'eros si fa parola
Pagine: 173
ASIN: B00KDSAF6S







Nessun commento:

Posta un commento