sabato 7 febbraio 2015

Sonia Bergamasco porta in scena "Il ballo" di Irène Némirovsky al Teatro Franco Parenti

Sonia Bergamasco, in scena con
"Il ballo" al Teatro Parenti,
Premio Eleonora Duse 2014
di Roberta De Tomi

Un evento sfarzoso, per un riscatto sociale che avrà un epilogo inatteso, è al centro del  racconto di una grande autrice. Il ballo di Irène Némirovsky vive in scena al Teatro Franco Parenti di Milano, dal 3 al 22 marzo 2015, grazie a Sonia Bergamasco, attrice, musicista e regista che ha creato un "monologo a più voci" eretto su un suggestivo gioco di specchi e di sguardi.

Liberamente ispirato al romanzo breve di Irène Némirovsky, Il ballo si concretizza sulla scena del Teatro Parenti,  grazie a Sonia Bergamasco, Premio Eleonora Duse 2014. Un'artista eclettica e di talento, fa rivivere la parabola di una Cenerentola, protagonista di una vendetta scatenata dal rapporto conflittuale con la madre, Rosine. Un'esclusione che avrà un epilogo particolare, frutto maturo di una vanità dettata dall'ansia di accettazione sociale.

La trama de Il ballo: Antoinette Kampf, vive in un lussuoso appartamento a Parigi, insieme ai genitori. Con la madre, Rosine, ha un rapporto conflittuale, che esplode nel momento in cui la donna, insieme al marito, decide di organizzare un ballo da cui esclude la figlia. A questo punto la ragazzina metterà in atto una vendetta da cui si svelerà il tragico-ridicolo della situazione.

Info spettacolo e promozioni:
Tel: 02/59995218
promozione@teatrofrancoparenti.it

Il libro. scheda tecnica

Il ballo

Irène Némirovski
Casa Editrice: Adelphi
Collana: Piccola biblioteca Adelphi
Pagine: 83
Formati: Cartaceo e E-book
ISBN: 9788845919718




 

Nessun commento:

Posta un commento