martedì 12 maggio 2015

"Vino divino ovvero... la vera historia del Santo Bevitore", il "divino nettare" è in scena con Marco Paoli, martedì 19 maggio al Temple di Sassuolo

di Roberta De Tomi

Andrà in scena martedì 19 maggio, alle 21.30 al "Temple" di Sassuolo (Largo Bezzi, 4) lo spettacolo Vino divino ovvero... La vera historia del santo bevitore. In scena, l'attore-autore Marco Paoli, diretto dal regista Federico Vigorito, si districa in una performance in bilico tra il serio e il faceto, che si colloca nel contesto di una  serata di degustazione. Info e prenotazioni: 335/6648585

Vino divino ovvero... la vera historia del santo bevitore è ambientato all'interno di una taverna: durante una degustazione enogastronomica, il pubblico incontra un curioso personaggio che, apparso dal "nulla", racconta del suo incontro con il vino. Da qua, attraverso il monologo, si snoda un percorso che conduce il pubblico nell'epoca di antiche usanze di cui si è ormai persa nozione. Tra aneddoti e note autobiografiche, il vino è protagonista e insieme il filo conduttore di uno spettacolo in bilico tra il serio e il faceto, ma sempre spruzzato da una forte componente poetica.

Sulla produzione

Il testo è stato pubblicato nel 2005 dalla Mongolfiera editrice di Sibari, che ne sta curando anche la distribuzione a livello nazionale.
Lo spettacolo, di e con Marco Paoli e diretto da Federico Vigorito, è andato in scena per la prima volta nel 2001al Festival di Corciano (PG) e poi a Viterbo, dove ha tenuto repliche ininterrotte per oltre tre mesi. Successivamente è stato replicato oltre trecento volte in tutta Italia. Naturalmente e coerentemente al tipo di evento, lo spettacolo è stato programmato a lungo da organizzazioni legate al vino e all’enogastronomia. Nel 2012 è stato ospite del teatro “Allo Scalo” di Roma per due settimane registrando un notevole successo di pubblico. Attualmente è spettacolo fisso presso il locale "Wine Class" di Bolsena e “Il calice e la stella” di Canepina (VT) dove settimanalmente si ripropone con ottimi riscontri in termini di pubblico.
Dello spettacolo possiamo trovare anche una versione teatrale.
Info e prenotazioni: 335/6648585

Nessun commento:

Posta un commento