venerdì 11 settembre 2015

"Il maledetto residuo nel cuore": dagli anni Ottanta ai Duemila, i sogni, la musica, il blog di Elena tra danza e tanti intrecci e fiction.

di Words!

Gli Anni Ottanta con il loro retaggio di sogni, prodotti culturali a suon di musica e a passi di danza, traslati agli anni Duemila. Il maledetto residuo nel cuore di Roberta De Tomi (Rupe Mutevole Edizioni): le storie della fragile Elena, della libertina Angela, della giudiziosa Melissa, della determinata Lubiana; del cinico Simone, di Sandy-Dj e Piccola stella senza cielo, del giornalista Giovanni, detto Ataru Moroboshi. Un mondo di nomi, riferimenti, colori e sentimenti. E poi ci sono loro: Diamante e le ragazze del locale di Bob ispirate alla pellicola Dancing at the Blue Iguana. Poesia e prosaicità si intrecciano, alternandosi, creando ora dissonanze ora consonanze che ritornano anche su Elena's Crystal World, il sequel-zibaldone che si configura come parte di un ampio progetto creativo e in fieri dell'autrice.


Un blog che diventa parte del progetto Il maledetto residuo nel cuore. Elena's Crystal World crea rimandi al romanzo corale e non solo; raccoglierà pensieri, vicende e parole disordinate di una delle protagoniste. Se il romanzo di Roberta De Tomi, edito da Rupe Mutevole, è raccontato da molteplici punti di vista proponendo le vicende di numerosi personaggi, dall'altra possiamo identificarlo con Elena, grazie alla presenza di stralci tratti dal suo blog che fanno luce su aneddoti del passato della giovane.

Oltre al blog, la musica, la colonna sonora, estremamente variegata. Le numerosi citazioni: nel primo capitolo troviamo citati ben più di un film musicale di successo, a partire dal filone di Chorus line. E la musica muove il corpo: Flashdance, Le ragazze del Coyote Ugly, Fame, Un paso adelante e tutto il filone dedicato all'American Dream "in punta di piedi". Lubiana e Giulia sono le aspiranti ballerine; Diamante la ballerina di un Night club celata da una maschera; intorno a lei, le "colleghe", in continua competizione. Maschere di plastica o di perfezione estetica, alcune ciniche, altre poetesse che si nascondono nell'anima per non dare nell'occhio. Non mancano le arriviste, disposte a tutto pur di realizzare le proprie ambizioni. E non mancano i compromessi "dietro le quinte", scostate per fare luce sulle torbide dinamiche di un mondo, quello dello spettacolo, che non perdona. Eva contro Eva docet.

La passione, le sfide, le disillusioni e... l'amore. Le dipendenze che restano nel cuore, come accade a molti personaggi del libro, diventano fonte di dolore o l'occasione per voltare pagina, in un mondo che sembra sempre più dominato da equilibri instabili e da relazioni umane sempre più sfuggenti e aride.
L'amore secondo: Elena, Angela, Melissa, Ataru, Sandy, Simone etc... Il racconto di situazioni quotidiane, di piccoli drammi e sogni realizzati, sempre ancorati a una realtà che sfugge alle etichette e agli stereotipi. 
Infine (per non dire troppo) Il maledetto residuo nel cuore è dedicato a un perfomer che ha dato adito a numerose imitazioni. Lo lasciamo scoprire a voi, anche se è facilmente intuibile.

Puoi scoprire il mondo de Il maledetto residuo nel cuore, le news, gli articoli, il sequel e gli appuntamenti, sul Blog di Elena

Scheda tecnica del libro
Il maledetto residuo nel cuore
di Roberta De Tomi
Genere: Narrativa
Casa Editrice: Rupe Mutevole Edizioni
Collana: Via Emilia
ISBN: 9788865914953
Formato: Cartaceo
Prezzo: 10,00 €




Nessun commento:

Posta un commento