martedì 27 ottobre 2015

Momo: il valore del tempo e la riscoperta della magia che è in noi, nel piccolo capolavoro di Michael Ende

di Roberta De Tomi

Per chi è avvezzo allo Show Don't Tell, Momo, più vicino al raccontato tipico della fiaba, potrebbe risultare un tantino ostico e noioso. Ma non si può negare questo: la penna di Michael Ende è magica. Ci trasporta in un mondo che, dal quotidiano, slitta nel fantastico, esattamente come avviene in quel capolavoro che è La storia Infinita, e lo fa con una leggerezza che ci disarma ma che al contempo, instilla in noi riflessioni sul tempo e sul consumismo.
Il romanzo di Michael Ende conferma la grandezza di un narratore capace di volare in alto, ma tenendo sempre i piedi ancorati al mondo da sempre bisognoso di quella fantasia che solo il battito di un cuore di bambino può alimentare,

venerdì 23 ottobre 2015

Tutto cominciò con una mela: la filosofia Pop di Samanta Airoldi tra ragione ed... "express yourself"

Secondo libro per la filosofa
Samanta Airoldi
di Roberta De Tomi

L'ho scoperta con le Pillole di Filofollesofia e non posso negare che mi sono subito innamorata del suo approccio pragmatico e molto "pop" a una materia da sempre relegata nelle "alte sfere accademiche". Accade anche con la seconda opera, Tutto cominciò con una mela (Silele Edizioni ): con un linguaggio diretto e disinvolto, mai disgiunto a una notevole chiarezza mentale, Samanta Airoldi, come ci ha rivelato nell'intervista che le ho fatto alcune settimane fa, tratta tematiche care alla filosofia di tutti i tempi, con particolare riferimento a quella moderna e contemporanea, senza mai cadere nel tranello del criptico. Il risultato? Una lettura alla portata di tutti, adatta sia a chi è a digiuno della materia sia agli appassionati che intendono approcciarvisi in maniera differente accettando quella mela proibita per dogma e senza giustificazioni razionali, tesa sia da Samanta Airoldi sia dalla sua (nostra) amica... Sofia!

sabato 17 ottobre 2015

NoVision: sperimentazione fa rima con "famolo strano"

Le farfalle di Alessia Baraldi
di Lola Words (inviata)

"Resoconto di un giorno che non sai...11 Ottobre 2015 - Retrospettive.
Entro in una sala e immagino di essere Alice che attraversa lo specchio. Cammino a passi felpati, mentre, dall'esterno, sento il vocio delle persone che visitano gli stand della tradizionale Fiera d'Ottobre. Siamo a Novi di Modena. Si tratta di un paese di provincia confinante con il mantovano e il reggiano, posto a pochi chilometri da Carpi. Di Novi è arcinoto il Coro delle Mondine.  Ma vorrei tornare all' 11 ottobre e al mio resoconto: è una domenica irrorata da un sole che rammenta gli ultimi giorni d'estate. Io sono appena entrata in questo circolo, l'Arci Taverna, dov'è allestita la mostra collettiva che ha attratto la mia curiosità. NoVision, si chiama. Quale sarà il senso di questa esposizione? Vediamo...

mercoledì 14 ottobre 2015

"Lo zoo" di Marilù Oliva: tra freaks e chirurgia estetica, un romanzo perfetto, oltre le apparenze

"Lo zoo", un romanzo da leggere
di Roberta De Tomi

Quale segreto cela la Tenuta delle Pescoluse? E chi è davvero la Contessa, la proprietaria di questa magione situata nel Salento? Con Lo zoo (Elliot Edizioni) Marilù Oliva si conferma penna di pregio, visionaria e al contempo capace di virtuosismi che accolgono tutta una serie di riferimenti e citazioni che ci riportano a tematiche archetipiche quali quelle connesse al mito di Prometeo. E non solo. Vediamo la recensione.


martedì 13 ottobre 2015

Oui je suis Ingrid Johansson: dal "Manuale del sesso" al "Manuel du Sexe", la sfida francofona di HOW2 Edizioni

di Words!

Ingrid Johansson parla francese: il Manuale del sesso che da ottobre 2014 continua a resistere nelle classifiche di categoria (Sesso e Sessualità), ora è alle prese con un cimento francofono.
HOW2 Edizioni, la casa editrice specializzata nella letteratura self-help, lancia il suo libro, complice la penna della bizzarra ed esuberante Doc.
Non si tratta della prima impresa in altra lingua, per questa dinamica realtà italiana: già Come sedurre gli uomini, libro bestseller per l'editore nato dalla brillante penna di Giusi Maugeri, è stato tradotto in lingua inglese con il titolo How to seduce a man.
E ora tocca a quello che, a quanto pare, risulta essere il bestseller-HOW2. E della Doc, cosa troviamo?

mercoledì 7 ottobre 2015

NOVIsion: una mostra tra sensi e visioni durante la Fera d'Utober

di Words!

Artisti visivi e scrittori... ma non solo. NOVIsion, mostra collettiva realizzata nell'ambito della tradizionale Fera d'Utober (Novi di Modena, vedi il programma qui) è l'occasione per vivere un evento immersivo, in cui si realizza il mix di discipline artistiche differenti ma convergenti in cui saranno coinvolti i sensi su più livelli.
NOVIsion si svolgerà il 10 e l'11 di Ottobre presso il circolo “Arci” Taverna  in via Bigi Veles 4.
Gli artisti visivi coinvolti sono quattro: Moreno Antonini, Alessia Baraldi, Elena Pagliani e Miko Soave.
Gli autori coinvolti sono: Artemide Baraldi, Cristina Biolcati, Vincenzo Calò, Hunter H. Gilmour, Francesco Grimandi, Antonella Iaschi, Andrea Magno.
L'evento, organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Novi di Modena, dalla ProLoco “Adriano Boccaletti” è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

Giorni e orari di NOVIsion:
Sabato 10 Ottobre ore 18.00-00.00
Domenica 11 Ottobre ore 10.00-19.00
Info: 059.6789204; roberta.de.tomi@terredargine.it.
Info sulla Fera d'Utober: www.comune.novi.mo.it.
L'ingresso è libero.


lunedì 5 ottobre 2015

Ragione e Follia: un esordio "breve ma intenso" per Alessandra Giavazzi

di Roberta De Tomi

Non è certo facile riuscire a coniugare brevità e profondità al "primo colpo". Alessandra Giavazzi, che abbiamo già avuto il piacere di conoscere (vedi l'intervista di alcuni giorni fa), ha fatto un bel centro con Ragione e Follia (Lettere Animate). Questo perché l'autrice non lascia nulla al caso: ogni elemento del racconto nasce da un lavoro ponderato. In questo, si avverte una certa abilità, accanto alla capacità di disseminare indizi e di creare un avvincente gioco delle parti.
In particolare, si avverte una sicurezza e intenzioni che si traducono in un allucinante viaggio "a tutto-thriller" in cui il confine tra ragione e follia si disperde nella nebbia della crescente tensione.