sabato 23 gennaio 2016

"Dalla notte all'alba della democrazia": un history telling che racconta tre anni di resistenza

di Words!

Si terrà questa sera, alle 21, al Circolo Taverna di Novi di Modena, l'history telling "Dalla notte all'alba della democrazia": uno spettacolo in cui musica e narrazione s'intrecciano con il corollario di proiezioni che ci riportano all'epoca di un triennio cruciale per la storia italiana.
Un evento  giunto alla sua quinta tappa nel tour in atto nella provincia modenese che si colloca nel contesto delle celebrazioni legate alla Giornata della Memoria. Numerosi saranno i riferimenti alla Shoah.




La Storia e la Memoria ispirano lo spettacolo che va in scena sabato 23 gennaio alle ore 21. Si tratta dell'history telling “Dalla notte all'alba della democrazia”, ovvero il racconto di memoria, musica, parole e immagini di Stefano Garuti, Francesco Grillenzoni e Giovanni Taurasi che ripercorre la storia della provincia modenese tra guerra, Resistenza e dopoguerra.

Uno storico
(Taurasi) e due musicisti (Grillenzoni e Garuti, voce, chitarra e fisarmonica dei Tupamaros) ripercorrono l'arco temporale che dall' 8 settembre 1943 ci porta al 2 giugno 1946, giorno del referendum per la Repubblica e dell'elezione dell'Assemblea Costituente.
Lo spettacolo ripercorre in modo originale uno dei periodi cruciali della nostra storia, locale e nazionale, attraverso brani della tradizione popolare e contemporanei, arrangiamenti arditi e versioni dialettali inedite.
Per l’history telling, spettacolo che fonde elementi diversi, si tratta della quinta tappa nel tour che sta attraversando la provincia modenese. Il contesto in cui si pone è il Giorno della Memoria: durante l'evento saranno quindi diversi i riferimenti a quella tragedia umana che fu la Shoah.
Lo spettacolo, organizzato dall'ANPI di Novi e Rovereto, è anche promosso da quest'ultimo, oltre che dal Comune di Novi di Modena e dall’Istituto storico di Modena.

(Dal Comunicato Stampa)

Nessun commento:

Posta un commento