sabato 27 febbraio 2016

Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

di Roberta De Tomi

Tutto ha inizio con un cambiamento nella prospettiva di una carriera futura e di una nuova vita lontano dalla famiglia: il tenente Giovanni Drogo, protagonista de Il deserto dei Tartari (ed. Mondadori), capolavoro di Dino Buzzati, affronta la sua "avventura" alla Fortezza Bastiani.
No, non pensiamo a quegli inseguitori di sogni che troviamo nelle opere di Fitzgerald; del resto, ben diverso è anche lo scenario storico in cui si collocano le opere dei due autori. Ma tornando a Buzzati, nel personaggio principale del suo classico, ritroviamo le tensioni di un'epoca e, al contempo, una condizione umana di immobilismo in cui possiamo ritrovare numerosi punti di contatto con la nostra epoca. E da qua parte la mia riflessione su Il deserto dei tartari.

giovedì 25 febbraio 2016

INTERVISTA: "Coulisses" e le parole di "diamante e sogni" e mai ombelicali di Antonella Iaschi

Antonella Iaschi durante "25 Parole di Donna" 
di Roberta De Tomi

La scrittura per lei non segue una sola direzione. Ma soprattutto la scrittura nasce dalla poesia; una poesia che non guarda all'ombelico ma al mondo, aprendosi a milioni di suggestioni. E così per Antonella Iaschi  l'io diventa un noi che si carica di emozioni molteplici; emozioni sempre collegate al mondo e alle sue problematiche. Così nasce Coulisses (autoprodotta), un'opera frammentaria ma ricca di ispirazioni, che di "noi", teatro, poesia e oltre si nutre. Antonella ci racconta di questo suo lavoro regalandoci nelle risposte vere e proprie perle. Anzi, no. Diamanti.  Scoprite per quale ragione.

mercoledì 24 febbraio 2016

Good Luck, Tamara!

Tamara V. Mussio con Moreno A. durante
"Leggiamoci a Pievedizio"
di Words!

L'abbiamo conosciuta al nostro evento virgiliano, dove ci ha portato le sue opere prime, Quattro stelle cadenti e una lucciola e Parla che ti ascolto... forse. Stiamo parlando di Tamara Vittoria Musso, "grande capo" del blog Gli Spaccia Lezioni, vera e prima fautrice della rottura del silenzio della #GenerazioneNeet. Di questo tema abbiamo parlato in maniera diffusa e congiunta, anche se spesso il silenzio sul tema della precarietà cala come un sipario desolato; ma non sto a snocciolare tali questioni, pur se cruciali, e torniamo a Tamara.
L'intrepida penna è in partenza oggi per un lungo soggiorno in Inghilterra, dove non mancherà di proseguire la sua attività, ovviamente anche in english.

Quello che ci preme è questo: fare un grosso in bocca al lupo a Tamara, in attesa di una sua nuova opera, di contributi da leggere sul suo blog. 


Good Luck Tamara!

sabato 13 febbraio 2016

RECENSIONE: La straordinaria vita di Tell Jordan di Francesco Sicheri, un'avventura "made in America"

di Roberta De Tomi

Che cosa nasconde Tell Jordan, il bizzarro personaggio che piomba nella ridente cittadina americana di Bloomfield, portando con sé una serie di rocamboleschi eventi e sconvolgendo la vita di Hank? Francesco Sicheri (che abbiamo già intervistato su Words!) ce lo racconta nel romanzo La straordinaria vita di Tell Jordan (Lettere Animate). Una storia brillante che ci riposta i alle avventure dei "ragazzi terribili" di Mark Twain. E al Grande Lebowski.
Andiamo a scoprire questo romanzo di cui propongo la recensione.

lunedì 8 febbraio 2016

Segnalazione: Le anime bianche di Frances Hodgson Burnett, tradotto da Annarita Tranfici

di Words!

Frances Hodgson Burnett
non è un'autrice inglese tra le più note, ma con due titoli forse vi illuminiamo: Il piccolo Lord e Il giardino segreto. Due piccoli capolavori narrativi che hanno fatto sognare migliaia di lettori sparsi per il mondo.
Qui vi segnaliamo questo titolo: The White People, in italia reso come Le anime bianche, opera tradotta da Annarita Tranfici che vi segnaliamo.    

martedì 2 febbraio 2016

Recensione: Femme Fatale in sette giorni di Manuel Paltrinieri

di Words!

L'abbiamo conosciuta grazie al #ContestforWords #lamiaseduzione. Il suo racconto, Sedotto e abbandonato, ha letteralmente conquistato la giuria che le ha assegnato il primo premio. Da alcuni mesi, Manuela Paltrinieri, ci ha regalato il suo cimento con How2 Edizioni: Femme Fatale in 7 giorni - Il manuale di seduzione più scorretto mai realizzato. Naturalmente il lavoro si pone in linea con il contest e con le pubblicazione della casa editrice specializzata in letteratura self-help, anche se lo stile di Manuela impreziosisce il libro, una raccolta di consigli corredati da esempi pratici e da nozioni rese personali da uno stile brillante e ironico.