martedì 2 febbraio 2016

Recensione: Femme Fatale in sette giorni di Manuel Paltrinieri

di Words!

L'abbiamo conosciuta grazie al #ContestforWords #lamiaseduzione. Il suo racconto, Sedotto e abbandonato, ha letteralmente conquistato la giuria che le ha assegnato il primo premio. Da alcuni mesi, Manuela Paltrinieri, ci ha regalato il suo cimento con How2 Edizioni: Femme Fatale in 7 giorni - Il manuale di seduzione più scorretto mai realizzato. Naturalmente il lavoro si pone in linea con il contest e con le pubblicazione della casa editrice specializzata in letteratura self-help, anche se lo stile di Manuela impreziosisce il libro, una raccolta di consigli corredati da esempi pratici e da nozioni rese personali da uno stile brillante e ironico.

Vuoi diventare una Femme Fatale in 7 giorni? Manuela Paltrinieri ti spiega come; ma non lo fa in modo noioso, anzi, in questo libro, pratico, chiaro e snello, troviamo tanta verve. Manuela ci da consigli utili e mai velleitari. Il libro si legge tutto in un fiato e presenta una suddivisione tematica corrispondente ai singoli capitoli.

Tutto ha inizio con il look: trucco, parrucco, abbigliamento e... attenzione a non sbagliare! Sei una donna clessidra? O una donna mela? Hai il viso triangolare? E l'ombretto azzurro si presta meglio su un occhio della stessa tinta? O su quello marrone? Scopri trucchi e suggerimenti dall'esperta...

Non è solo l'apparenza a dover ingannare: il Galateo ha un ruolo centrale nel bagaglio di una Femme Fatale. Inoltre è importante il linguaggio del corpo (e non solo quello). Una Femme Fatale coniuga corpo a mente. E così, si entra in area hot, in maniera graduale. Manuela Paltrinieri tocca argomenti sempre più piccanti in un crescendo di aneddoti che incuriosiscono il lettore fino alla fine, dove si trovano alcuni approfondimenti sulla Femme Fatale.

Qualche detrattore potrebbe obiettare che il materiale è tratto da internet. Sicuramente internet è una fucina di informazioni; facile trovarne, difficile è invece fare la cernita tra quelle attendibili e soprattutto, fare proprie le informazioni. Manuela Paltrinieri, in tal senso, è stata molto brava. L'autrice ha dato personalità al libro, grazie anche alle citazioni cinematografiche e letterarie che alzano notevolmente la media di un libro concepito come manuale. Come altri lavori targati HOW2, Femme Fatale in 7 giorni è molto più di un manuale. Ci offre molti spunti di riflessione e ci fa comprendere che la Femme Fatale non è solo una creatura erotica ma è anche è una donna capace di coniugare mente e corpo. E' una donna in senso compiuto che sa quello che vuole e come ottenerlo.

Dal punto di vista stilistico, Manuela Paltrinieri spicca per una scrittura aperta alle contaminazioni. Non è mai piatta, anzi, attinge a stimoli diversi proponendo alle lettrici (e ai lettori) approcci multipli. La Femme Fatale è uno stereotipo, ma nella realtà e per come è rappresentata nel libro, è una creatura sfaccettata che trascende le rappresentazioni piatte con cui la si connota.
L'autrice, garbata e ironica, sempre moderata (ma intrigante al punto giusto) anche quando tocca gli argomenti più hot; ha una scrittura ricca di una verve, a suo modo e in questo libro, speciale.

Per concludere
Forse non diventerai una Femme Fatale, magari non in sette giorni. O forse sì. Ma sicuramente il libro di Manuela Paltrinieri è una lettura gradevole, ricca di stimoli e di citazioni che ci incuriosiscono. Un lavoro attento, accurato e personale. E che sia un manuale scorretto... ci sta. Sicuramente non è il classico manuale!

L'autrice... Manuela Paltrinieri

Chi è Manuela? Potete conoscerla meglio qui.

Scheda tecnica del libro

Femme Fatale in 7 giorni - Il Manuale di Seduzione più Scorretto mai realizzato  
di Manuela Paltrinieri
Editore: HOW2 Edizioni
Genere: Self-help
Anno: 2015
Pagine 163 (Kindle)
Disponibile su: tutti i principali eStore
Amazon   - How2  -

Nessun commento:

Posta un commento