giovedì 31 marzo 2016

Segnalazione: Lampo Oscuro, il supereroe di Matteo Silanus

di Words!

Un supereroe alle prime armi calato nel contesto della Philadelphia di oggi. Il suo nome è Lampo Oscuro ma nel quotidiano vive una vita come tante.
Per l'autore, Matteo Silanus, si tratta di un cimento narrativo targato Lettere Animate, all'insegna della fantasia. Di seguito, trovate qualche informazione in più sul libro.


mercoledì 23 marzo 2016

Sono intorno a noi e in mezzo a noi. Quei Neet...

di Words!

"Sì, ma... avresti anche potuto sceglierti una facoltà universitaria con maggiori sbocchi."
"Mah... sono tutte scuse per non lavorare."
"Fate gruppo. Lavorate nella direzione della sindacalizzazione."
"Non siete più abituati a lavorare come una volta."
"Vattene da questo paese."
"Forse non sei adeguato."
"Cosa? Lavorare gratis?"
E tra il proliferare di affermazioni qualunquiste, i dati continuano a essere sconfortanti e le storie di ordinaria precarietà della Generazione Neet rivelano uno scenario articolato, acceso da sprazzi di rivelazioni che sfociano nel racconto, spesso in bilico tra realtà e leggenda, in un contesto socio-economico eroso da criticità e dall'attesa dell'ignoto. L'attesa della salvezza che dovremmo procurarci noi, muovendoci, in un contesto di stagnazione e di silenzi imposti al nuovo. In realtà, le verità sulla questione-Neet sono spesso taciute.


mercoledì 16 marzo 2016

Recensione: Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli

di Roberta De Tomi

Cercate un libro da leggere tutto d'un fiato? No, questo non si legge in un fiato, almeno non nel senso tradizionale del termine, ma Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli) è sicuramente uno di quei romanzi su cui ti soffermi per segnare sul Taccuino delle Citazioni le frasi che tracciano un solco nella carta e nel cuore. Si parte da una parola: "pompini". Ok, questa non la segnerete, ma è da qui che inizia la formazione di Libero. Un nome che potrebbe sembrare un programma per il protagonista in cerca della propria essenza attraverso atti consumati in un'intimità che ci riporta alle atmosfere dell'Amante di Marguerite Duras, nell'attesa di un Ultimo Tango a Parigi.


sabato 12 marzo 2016

RECENSIONE: Il risveglio di Fahryon di Daniela Lojarro

di Roberta De Tomi

Nel primo libro, l'abbiamo lasciata in fuga dal nobile e perfido Primo Cavaliere Mazdran. Ne Il risveglio di Fahryon (GDS) troviamo la protagonista lontana da Uzrany, il cavaliere dell'Ordine del Grifo di cui è innamorata. Come lui, deve affrontare una situazione critica; per fortuna la giovane è affiancata da Vehltur, misterioso Magh che la supporta nel difficile percorso di conoscenza che deve affrontare per pervenire a importanti verità legate all'Armonia.
Questo romanzo rappresenta una gran bella conferma per Daniela Lojarro, autrice che scrive con la musica in punta di penna.

martedì 8 marzo 2016

Pari pensieri negli occhi di un seduttore e l'8 marzo fiorisce

di Roberta De Tomi

Per fare dei cambiamenti, occorre scardinare
qualcosa, proponendo un modello o, meglio, modelli alternativi. No, non mi piace parlare di dominazioni, quello è un argomento che preferirei tenere circoscritto nel BDSM. Mi piace parlare di parità intesa come espressione massima dell'accettazione di diverse modalità dell'essere (nel senso parmenideo del termine). Per parità intendo una condizione in cui elementi diversi possono convivere godendo dei medesimi diritti (con doveri annessi). Colgo l'occasione per fare qualche rapida considerazione sulle donne... nella giornata dedicata.  A partire dalla seduzione di cui ho cercato di scardinare diversi stereotipi, tra cui quello del machismo,

domenica 6 marzo 2016

Recensione: Spaghetti all'Assassina di Gabriella Genisi

di Roberta De Tomi

Un giallo in "salsa mediterranea" che, tra citazioni letterarie e invitanti ricette, alterna scorci suggestivi a quelli di una Bari più "cupa". Spaghetti all'Assassina (Sonzogno) è una lettura in cui echeggiano diverse contaminazioni, innestate nello schema del genere cui la penna di Gabriella Genisi dà una personalità incisiva, complice il personaggio principale di un commissario cui il lettore si affezionerà senza troppa difficoltà. Lolita Lobosco ci conquista sia con il suo intuito disarmante sia con la sua esuberanza. Lei si che ci sa prendere per la gola!