giovedì 22 settembre 2016

Le "Parole che fanno bene" protagoniste di una domenica tra poeti

I poeti di "Parole che fanno bene" - 11 Settembre 2016
Prendi un pomeriggio di fine estate, una location posta nella provincia rodigina, splendida come il gruppo che si è riunito per condividere "Parole che fanno bene". Poeti che, la scorsa domenica 11 Settembre, in provincia di Bornio, si sono avvicendati in due ore di letture alternate a momenti musicali indovinati e in tema. Un grazie a Michele Ghirotto e alla sua famiglia, per l'organizzazione e l'ospitalità e grazie a un motore dell'evento, il poeta Luigi Golinelli. Un'occasione per provare quell'esperimento che è "Parole a passo di Beat" in una versione acconciata per una diretta molto speciale. (Foto by Luigi Golinelli)




Michele Ghirotto legge e musica sue poesie
Dopo l'introduzione del padrone di casa, Michele Ghirotto, affiancato dal giornalista Tito Taddei, insieme al quale ha funto da moderatore e coordinatore dell'evento, si è entrati nel vivo del pomeriggio.
Due ore scandite dai tocchi di musica e parole, con una scaletta così organizzata.

Dopo la canzone "La cura" di Franco Battiato, si sono avvicendati Susanna Veratti che ha letto “Nell’archivio del tempo” e “Semplici preposizioni d'amore”; Simone Formigoni con “Sospeso”, “Ai nativi”, “Rivincita”, accompagnato musicalmente da Franco FormigoniAnnarosa Padovani ha proposto “Alla luna” e “La pace”,  Floriano Fila “Rulli di tamburi in piazza a Leon”, “Maricarmen se ne va”.
Dopo un altro intermezzo musicale e la lettura di "Infinito" di Giacomo Leopardi, in una magistrale interpretazione di Aldo del Patio dei Poeti di Bondeno, hanno letto Fiorella Carcereri, protagonista con “Fuggire via”, “Notte e pensieri”, Luigi Golinelli che ha letto “La meta”, “Poesia del silenzio” con traduzione in portoghese di Enrique, seguite da  “Restare” e “Oltre la notte” con la scorta musicale di Michele,  Valeria Pazzi ha invece letto “Nel vento dell’est”, “Poesia”

Un momento di "Parole a passo di Beat" di Roberta Mab De Tomi
Un momento di intrattenimento è stato dato dalla performance di Roberta Mab De Tomi con "Parole a passo di Beat", una versione ridotta della performance presentata a "C'era e c'è - Street Food Festival" di Concordia s/S lo scorso 17 settembre.
Altre battute di poesia con Fabio Meloncelli, che ha proposto “Gocce di cielo”, “Musghina musghina”, Carmine Scognamiglio: “Armonia di un amore”, “Fonte”, “La favola bella”, seguiti da un intermezzo musicale e dalla lettura di Alda Merini.
Infine si sono presentati Dugles Boccafogli con “Mè nòno am cuntàva....”, “Patatùɳfete...”, Oriano Tommasini: “L’ autunno”, “Al mondièl dl’utàntadu in Spagna” e, per concludere  Michele Ghirotto che ha letto e musicato “Infinitá”, “Che sei sotto il cielo".
E dopo la conclusione di Tito Taddei, un momento di ristoro e chiacchiere a corollario di un pomeriggio trascorso in compagnia di parole benefiche per la mente e il cuore, in un'atmosfera di condivisione armonica, complice un'ineccepibile organizzazione.

Un grazie ai padroni da casa e ai poeti, ciascuno latore di parole ricche di sentimento e significato.


Smile... foto di gruppo a "Parole che fanno bene", 11 Settembre 2016
 Foto by Luigi Golinelli


Nessun commento:

Posta un commento